Passaggio Generazionale

Le imprese familiari costituiscono la spina dorsale dell’economia italiana. L’ultima edizione dell’Osservatorio AUB-AIDAF restituisce la fotografia di un’economia in cui le imprese familiari rappresentano quasi l’85% del totale delle imprese italiane, un numero impressionante.

Quello dell’assetto futuro dell’impresa è un tema che riguarda praticamente tutti e spesso, non sono coinvolti solo i familiari in questo passaggio, talvolta anche manager che affiancano o sostituiscono la proprietà nei ruoli dirigenziali.

Le aziende crescono per decine di anni per arrivare al punto in cui, per motivi fisiologici o di opportunità, nuove generazioni si affacciano alla gestione o comunque, in ogni caso, è necessario pensare a quale sarà il futuro dell’azienda: è il momento del passaggio generazionale, che presenta moltissime opportunità, ma anche tante insidie.

Si va dal pretendere di lasciare l’azienda a un proprio “clone”, al coinvolgere troppe persone con obiettivi differenti, che causano potenziali scissioni e guerre interne, spesso riducendo il valore originario dell’azienda e logorando le persone coinvolte.

In altri casi, anche solo per mancanza di comunicazione interna, si creano schieramenti tra dipendenti, manager e consulenti.

Il passaggio generazionale funziona davvero quando viene gestito come affiancamento e non come discontinuità, nel momento in cui i “senior” e gli “junior” (spesso più giovani, ma non per questo meno competenti) collaborano in un cambio di ruoli, come fosse una staffetta.

Fondamentale la delega operativa, ma anche il riconoscimento di un differente stile manageriale, l’apporto di una nuova visione e know-how, una contaminazione tra visioni e generazioni differenti.

In un passaggio generazionale sono centrali gli aspetti manageriali e patrimoniali, ma anche psicologici, da entrambi i lati.

Insomma, essendo una “operazione straordinaria” per eccellenza, è difficile portarla a termine bene al primo colpo senza supporto di esperti.

Consapevoli di queste complessità e della delicatezza di questa transizione, il nostro metodo affronta il passaggio generazionale, valorizzando innanzitutto le risorse umane. Sulla base di un’approfondita conoscenza delle risorse coinvolte e dell’azienda formuliamo un progetto graduale e personalizzato di passaggio generazionale che prende in considerazione tutti gli aspetti da quelli organizzativi a quelli patrimoniali.

Richiedi una prima
consulenza gratuita

Il sottoscritto, reso edotto dall’informativa privacy, per quanto riguarda la finalità di essere ricontattato dal Titolare del trattamento:

presta il consenso al trattamento dei propri dati personali.